Basilica di Sant’Eustorgio e Cappella Portinari

La Basilica di Sant’Eustorgio è uno dei luoghi più sacri e antichi di Milano. Qui sono custodite parte delle reliquie dei Re Magi, che hanno reso la basilica oggetto di pellegrinaggi e ancora oggi è il luogo dove ogni anno in occasione della Santa Epifania si conclude il corteo dei Magi, una tradizione irrinunciabile per i milanesi. La basilica è anche custode di preziosi tesori artistici come i raffinati sepolcri gotici dei Visconti, e nella cappella Portinari gli affreschi di Vincenzo Foppa e l’Arca di San Pietro Martire realizzata da Giovanni di Balduccio, uno dei maggiori rappresentanti della scultura gotica. Si può anche visitare la necropoli sotterranea per ritornare all’epoca degli inizi della Cristianità.

Durata 1 ora e 30 min. circa

raggiungibile con: da P.zza Duomo (MM1 e MM3) con il tram 3 ; con i tram 9, 29 e 30 (fermata di P.zza XXIV Maggio) ; da P.zza Sant’Ambrogio (MM2) con il bus 94 (fermata De Amicis – C.so Porta Ticinese)