Armi & Armature nella Milano del Medioevo e Rinascimento

Made in Milano: una produzione di eccellenza milanese

Sia nel Medioevo che nel Rinascimento, armi e armature hanno alimentato un fiorente giro d’affari, soprattutto a Milano, che non solo era considerata uno dei maggiori centri di produzione, ma soprattutto un centro di eccellenza.

A Milano si realizzava tutto il ciclo di produzione di armi e armature dalla fabbricazione all’assemblaggio al trasporto. Era un mercato che consentiva a molti di arricchirsi grazie alla compravendita di elmi, corsaletti, archibugi, armature, alabarde, che venivano vendute non soltanto nella penisola italiana, ma anche in tutte le maggiori corti europee.

Durante l’incontro virtuale si parlerà di questa produzione d’eccellenza milanese che suscitava le invidie di tutte le teste coronate europee, di come era articolato il lavoro degli armorari a Milano, delle fucine più famose.


Modalità: visita virtuale con guida in diretta

Costo: contributo a scelta a partire da 6,00 euro

Ritrovo: on-line sulla piattaforma ZOOM, 5 minuti prima dell’orario indicato. Il giorno prima dell’evento verrà inviato per e-mail un invito con le istruzioni per connettersi alla visita virtuale

Lingua: italiano